Resoconto delle feste 🎈 

Che dire. Ho cambiato il nome del mio blog in “Una mamma in volo”, ma continuo a pensare che “Diario di bordo di una sfigata cronica” continui ad essere più azzeccato. Le feste. Ogni anno mi metto a qui a fare un resoconto delle mie feste. Diciamo che di solito non erano pessime. Certo, passare le vacanze lontani dalla propria famiglia non è mai una passeggiata, ma di solito non è che vadano poi così malaccio. 🎄🎄

Tranne quest’anno. E infatti me lo dovevo pure aspettare che il colpo di scure sarebbe arrivato prima o poi no? 🤔

Che poi alla fine eravamo anche ben disposti alle feste, anche se non è che si sentisse più di tanto che stava arrivando Natale. Forse perché non c’è freddo? Che ne so, di sicuro però non c’era “aria natalizia” nemmeno per le strade.

Poi però, tra la morte di Stellina, la voglia praticamente sotto i piedi di festeggiare, la poca voglia di compagnia, le incomprensioni, il nervoso, l’apatia, il lavoro che non sempre da belle notizie e pare ti voglia remare contro (e togli pure il pare, ti rema proprio contro), il sentirsi soli nonostante tante persone intorno … insomma, sono state veramente feste di merda. 💩💩💩

Aspetta con ansia che tutti sti giorni finiscano. Aspetto che mi torni la voglia, per tutto. Ammiro le persone che amano il Natale è che si preparano a questo evento già da quando finisce ferragosto, ammiro chi da settembre fa il conto alla rovescia già da due settimane, a me il Natale porta solo alla memoria momenti belli che non torneranno più, e da quest’anno mi porteranno altri tristi ricordi e la consapevolezza che nella vita non si può contare su nessuno. Mai. In nessun momento. 😑 Si è sempre, irrimediabilmente , soli. 

Sono negativa? Si lo sono. Sono pesante, con i kg in più che mi ritrovo sfido a farmi essere diversamente. Sono esagerata? Si sicuramente, non lo metto mica in dubbio, ma io le cose le vedo così. 😒

Aspetterò il 2017 per stilare l’ennesima lista di promesse per il nuovo anno che non manterrò è che nessuno mi aiuterà a mantenere. Sperando che qualcosa cambi. Almeno un pochino. O se un pochino non è possibile sono anche disposta ad una completa trasformazione della mia vita, ad un cambiamento radicale. Sempre meglio di così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...