Resoconto delle mie vacanze.

Oramai chi mi conosce lo sa, alla fine delle mie vacanze faccio sempre un resoconto su come sono andate le cose. Un resoconto che di solito in pochi capiscono, ma io lo faccio sempre ugualmente 😜.

Diciamo che con la fine della scuola mi sono rilassata parecchio. Ho cancellato dai miei contatti le persone che mi avevano deluso (leggi la maestra di Maria), mi sono un attimo allontanata da chi ero obbligata a vedere anche se non mi piaceva, ho deciso che potrei anche pensare di fare pulizia fisica di persone inutili (e meno male che mi sono rilassata)😏.

Una costante nelle mie giornate è stato il sonno 💤💤💤💤, non lo so perché , quel sonno che di solito attacca le persone che soffrono di depressione 😱. Io invece avevo solo ed esclusivamente bisogno di dormire. Energie mal riposte durante quest’ultimo anno scolastico di Maria, di sicuro. Tempo perso a cercare di capire persone che invece avevano si vede un’idea differente di amicizia da quella che ho io, tempo mal speso a chiedere cosa fosse accaduto. Troppo tempo da qui a capire che l’unico motivo era che si trattava di persone di merda e che non ci dovevo spendere più tempo del dovuto.

La casa che è diventata un magazzino alla partenza delle bambine, fino praticamente al giorno prima di partire noi.

Panoramica della disperazione casalinga


Tra un vaffanculo è un porca troia alla fine siamo partiti, ennesimo viaggio della disperazione che per fortuna abbiamo recuperato in nave (ci siamo fatti dare la cabina invece di rimanere con il passaggio ponte). Quindi almeno abbiamo dormito decentemente senza doverci preoccupare di bagagli, borse e cazzi e mazzi.

Mattina presto siamo arrivati al porto di Cagliari.
Queste vacanze, dalla fine della scuola a oggi, mi hanno insegnato che …

Inutile che parti con le migliori intenzioni e le più grandi speranze, capiterà sempre il contrario di quello che avresti voluto 🙄.

Non affidarti mai alla merda, oltre al fatto che puzza, di solito è molliccia e non da supporto per niente. (E questo vi sfido a capirla) 💩💩.

Casa tua, è sempre casa tua🏘.

La mamma è sempre la mamma.🙂

La sorella pure ☺️

Così come lo zio, la zia, il cugino, la cugina e via dicendo 😂😂😂.

Quando pensi di dover essere diffidente verso persone che non frequenti e quindi non conosci, di solito sono quelli che ti salvano la situazione 😳😳.

W il vino di zio Paolo🍷🍷.

W la frutta del vino di zio Paolo🍑🍷.

W le cene in famiglia, e pazienza se siamo in pochi, quest’anno è andata così. 🧀🍤🍻.

Il prossimo anno se zia Betty non viene alla cena la picchio 😝.

Amo mia cugina, non è una novità lo so, io la amo da sempre, insieme a tutte le sue contraddizioni assurde 💞💞.

Amo anche la compagna di mia cugina, e fanculo a chi ancora usa la parole lesbica per offendere (usata contro mia figlia di 11 anni al parco) 👩‍❤️‍💋‍👩👩‍❤️‍💋‍👩.

Non sono l’unica ad avere una lingua biforcuta, e adoro anche l’altra persona che la ha. 🙅🏻

Tanto io l’amicizia gliela accetto. Tié. 😁😁

Ops, c’è stato un vi-bro-quo (credevate fosse frutto del vino di zio Paolo e invece no) 🤐🤐.

Le tare famigliari incombono e si vedono 🤓.

Mai uscire di casa in macchina se non sei sicuro della strada o finisci che ti devono venire a raccattare in cimitero fermo con le 4 frecce accese 😶.

Se per venire a Monserrato ti ritrovi prima a Sestu e poi in via Roma c’è sicuramente un errore 🤔.

Maledetto devi morire. MALE 😡😡. 

Amo Fra perché si fa un mazzo di culo con me ❤️❤️.

È bello essere completamente indipendente da terzi, diventasse il contrario, vi prego, uccidetemi 👼🏼.

Quando cerchi di non vedere la merda che ti sei creato non sei una vittima, sei l’artefice della tua vita di merda 💩💩.

IO TE L’AVEVO DETTO.

La mia superficie spalmabile con il solare è troppo ampia, devo ridurla 😰😰.

4 giorni di mare sono un grosso traguardo rispetto agli altri anni, e fanculo se “ma in Sardegna non sei andata al mare tutti i giorni😱”. No. Fottiti. Io al mare ci sono nata, non ne sento tutta questa necessità 😡.

I piromani dovrebbero morire in mezzo ai loro incendi, sono contro il loro arresto, buttateli nel fuoco che tanto gli piace 🔥.

Ho i cazzi miei e non rompo i coglioni a te, non romperli a me che è meglio per tutti 🌚.

Si, sono stronza, e quindi, fottesega 🤗.

La maleducazione, non la sopporto, da qualsiasi parte provenga 😤. 

Le foto non sono mai troppe 😜.

Nemmeno i programmi per modificarle 😝😝.

Sconchi minca 😂😂😂?

I migliori amici di solito sono i primi che te la mettono nel culo (ma questo io lo sapevo dalle superiori) 🙄.

No, non voglio vedere alcuni miei vecchi compagni di classe, sopratutto mi auguravo di non vederne mai i genitori. In particolare se per compagni e per genitori si intendono quelli della sopracitata migliore amica 😶.

Non diventerò mai così e ci sarà sempre chi invece roderà perché nel mio piccolo io mi sono salvata da sola 🙃🙂🙃🙂.

Non fa per me, tutto questo non fa per me 😩.

Ti nascondi per parlar male delle persone senza sapere che io penso pure peggio. Vieni che ti spiego due cose 🤗🤗🤗.

“Io faccio viaggi nel tempo”. Non io, quello con lo zainetto, si, quello che qualcuno ha accompagnato gentilmente per un braccio lontano da noi 😅.

Porca zozza agli ospiti che ti fanno dimenticare gli appuntamenti (vero Erika?). Nessun problema, con la testa che ho sono abbastanza sicura che l’anno prossimo potrei essere tranquillamente io a dimenticarmi 🙄🙄

Amo Bussola. Mi ha fatto compagnia durante la traversata verso Civitavecchia. L’unico momento veramente BUONO per poter leggere tranquillamente le sue 169 pagine e riuscire a prendere qualche appunto e imparare pure qualche buona lezione di vita 🤓🤓.

Il dialetto rafforza il concetto 😁😁😁

Ho lavorato, è stato possibile anche in vacanza, difficile, ma non impossibile 😜. 

Amo il mio lavoro e le “mie” ragazze 😅.

Devo ridurre la superficie spalmabile del mio corpo … Ah, l’avevo già detto? Ok 🙄🙄.

Dare a tutta la famiglia la xamamina per la traversata per farli dormire in fretta e stare tranquilla FORSE, equivale a drogarli. FORSE. 😜

Credo di aver detto tutto. O almeno tutto quello che potevo dire. Il resto, come ogni anno, lo tengo per me (e per le duecento milioni di persone alle quali racconto tutto, giusto per tenerlo tra me e pochi eletti).

Anche quest’anno, arrivederci Sardegna. ❤️

Annunci

2 thoughts on “Resoconto delle mie vacanze.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...