Il dentino

I bambini crescono, ed inevitabilmente anche le mie stanno facendo dei passi da giganti. Ieri la nostra topolina ha perso il primo dentino. Era qualche giorno che si muoveva parecchio, oramai staccato nella parte posteriore, e lei fremeva oramai per riuscire a levarlo. Solo che non lo voleva fare da sola. Io mi sono offerta solo di tenerle la mano (e già mi sentivo male solo all’idea).

Ieri a cena ha preso il coraggio a due mani e ha chiesto che qualcuno glielo togliesse, Maria si è fatta avanti (e figuriamoci) ma è stata bloccata da Frafra che, ovviamente, ha sfoderato il suo diritto di genitore nella precedenza sullo strappo.

Siamo andati in bagno e Frafra ha afferrato un pezzetto di ovatta e ha tirato. Il primo tentativo è andato a vuoto, e sentivo Fra un pochino preoccupato sulla possibilità di far male alla bambina. Ma ogni volta che le ha chiesto se provasse dolore lei ha sempre risposto di non sentire nulla e di andare avanti.

All’ennesimo strappo ho sentito Frafra esultare per la riuscita dell’impresa e Ilaria ribattere sarcastica “Ma bah, non lo hai tolto, non ho sentito nulla”. Io non so cosa si aspettasse di sentire, ma il dentino era nelle mani del papà. Lo ha guardato entusiasta, Frafra le ha fatto sciacquare la bocca piena di sangue, ma a lei di tutto quel sangue non fregava nulla, aveva perso il suo primo dentino, ed era già indirizzata sui vari “fammi una foto, mandala a tiziocaioesempronio, hai messo la foto nella family di whatsapp?,posso mandare un messaggio a tiziocaioesempronio per fargli sapere che ho perso il dente (messaggio vocale ovviamente),hai mandato la foto alla maestra? e a Bea? e a Lavinia? Nonna Marcella?” ecc ecc ecc.

Io corro a prendere la scatolina dove custodire il dentino in attesa del passaggio del topolino (o della fatina dei denti, come ha insegnato Peppa Pig, qui si scazzottano la scena e solo l’indomani mattina sappiamo chi ha sganciato i soldini), Frafra toglie il dentino dall’ovatta, quel minuscolo dentino da latte, lo rimira, sta per metterlo nella scatolina e … tic … il maledetto minuscolo dentino sguscia dalle sue enormi dita e finisce paro paro dentro allo scarico del lavandino del bagno. Io lancio il mio solito, edulcorato “PORCA TROIA” (fortunatamente la bambina era in cucina che urlava dalla gioia), e mi affretto a chiudere l’acqua che stava scorrendo felice e leggiadra dentro lo scarico.

Tolti immediatamente i cassettini del mobiletto (uno addirittura stracciato via e rotto per la fretta) Frafra si ingegna per aprire quel maledetto tubo dello scarico in modo da recuperare, sempre nel caso ci fosse ancora, il prezioso dentino (nel frattempo a Ilaria non gliene fregava nulla del dentino perduto, lei aveva la finestrella e la sua gioia era immensa “tanto il topolino o la fatina passano pure se il dente non c’è” ha detto, quelli disperati eravamo noi). Non capendo come aprirlo visto che l’idraulico ci ha montato un nuovo pezzo qualche settimana fa, l’ingegnoso papà ha ben pensato di cercare sul web lo stesso modello per vedere come aprirlo. Ci riesce. Uno splash di acqua che cade sul fondo del mobiletto in legno del bagno, ma chi se ne frega, con le mani  Frafra cerca ed eccolo li, il prezioso, maledetto dentino. Con fare quasi reverenziale poggia il dentino nella scatolina ed entrambi facciamo un sospiro di sollievo.

In tutto questo Maria continuava a mangiarsi il risotto guardandosi “Un posto al sole”.

Questa mattina il formaggio lasciato da Ilaria nel caso fosse passato il topolino non c’era più, al suo posto c’erano dei bei soldini e il dentino ancora li nella scatolina (da noi il topo e la fatina mollano i soldi e non portano via il dente, sia mai un giorno volessi clonarle).

Il cassetto rotto giace ancora in terra in bagno vicino alla vasca. Un dentino ci è costato un mobiletto, ma va bene lo stesso.

12417634_10208599752375029_8641821507920707791_n

Annunci

8 thoughts on “Il dentino

  1. Io ho sempre racimolato un discreto bottino invece, facevo il giro di tutti i parenti. Comunque caro glielo hanno pagato pure a Ilaria il suo primo dentino, a ieri sera aveva racimolato 20 euro e 30 centesimi 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...