Il rientro di Maria.

image

Già all'opera.

Tornata, e già con il cellulare in mano. Ebbene si. Ieri siamo andati a prendere Maria dalla sua prima vacanza senza nessuno che avesse un legame di sangue con la sottoscritta. Siamo andati a prenderla perché aveva nostalgia, perché il 20 è il compleanno del padre e non voleva mancare, perché comunque stare con persone che sei abituata a frequentare solo per qualche ora è trovartici di botto 24 ore su 24 non è facile per un adulto figuriamoci per una bambina. È tornata a casa nera carbonella e con un bagaglio di esperienze che comunque sono state importanti per la sua crescita, dalla libertà trovata all’interno di un campeggio per famiglie, alle piccole scaramucce con le nuove e vecchie amiche, alla partecipazione attiva nell’animazione, al mare senza mamma o papà che stanno lì di vedetta a controllarla, senza la sorella minore che richiede costantemente le sue attenzioni, il suo borsellino per scegliere le sue spese. Insomma, piccoli nuovi passi verso la sua indipendenza. E lei cresce …

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...