Cosa farei se…

Ed eccomi ancora qui,
oggi il lavoro nn mi ha impegnato troppo e siccome il mio messenger piange i contatti mancanti ho deciso di venire ancora una volta a rompere le palle sul blog, rendendo partecipe gli ignari visitatori della mia vita ai confini della realtà.
Ho giocato al superenalotto dei numeri che d’accordo con un amico stiamo giocando una volta a testa, risultato? Solo un numero, che già è difficile prenderlo, ma sicuramente nn abbastanza per poter esultare, nemmeno il numero forunato assegnato dal computer è uscito, che sfiga. Ma cosa farei dovendo vincere una cospicua somma?
Innanzitutto darei la parte spettante al mio amico, il 50%, poi, se l’idea di scappare insieme nn dovesse andare in porto, visto che escludo categoricamente che lui, essendo nn fidanzato scapperebbe con me, credo che per prima cosa comprerei un bel terreno.
Cosa ci farei? Presente Reitano?
La stessa cosa, costruirei una sorta di villaggio familiare, togliendo ai miei parenti l’onere di pagare un affitto per nulla, darei una casa a tutti, mi piace l’idea della famiglia riunita, tante casette e tutti insieme appassionatamente. Lascerei loro anche una somma per vivere, fermo restando che continuino a lavorare, come d’altronde farei io stessa. Prenderei il suddetto terreno vicino a mia madre, ovviamente, che ha una casa sua e quindi a lei la farei semplicemente rimettere bene, comprandole tutte le cose che le piacciono.
In secondo luogo aprirei la mia attività, quella benedetta libreria alternativa con annessa sala da te ed erboristeria, magari così la mia Dany tornerebbe in Sardegna per poter finalmente lavorare insieme come avevamo detto.
Lavorerei, ma farei finalmente quello che ho sempre sognato, quindi non sarebbe proprio un lavoro, in quanto credo che fare quello che si sogna sia un piacere e non un lavoro.
Mi piacerebbe adottare dei bambini,
ma nn bambini che provengono da lontani paesi, bambini italiani, ce ne sono tanti che sognano una casa ed una famiglia qui, senza bisogno di andare all’estero.
Per quelli lontani farei della beneficenza, rivolgendomi ad enti sicuri, così sarei tranquilla nella mia certezza che i soldi dati vadano veramente a loro e nn ad arricchire delle persone senza scrupolo. Ed andrei a controllare, vorrei conoscerli comunque direttamente, non per diventare la loro beniamina o per manie di protagonismo, solo per essere sicura, per vedere se veramente stanno bene…sono un pò diffidente.
Per me nn farei tanto,
io in effetti stò bene con me stessa,mi manca solo l’amore e i soldi quello nn possono dartelo, anzi in un certo senso ti mettono i bastoni tra le ruote, non sai mai se la persona con la quale stai ti ama per come sei o perchè ti vede come un investimento per il futuro! Mi rifarei il guardaroba, quello si, e mi metterei bene fisicamente, un personal trainer per rimettermi a posto e poi via anche lui.
Manderei la mia bambina nelle migliori scuole, penserei principalmente alla sua educazione, vincolando dei soldi per il suo futuro, e comunque male andando le rimarrebbe la mia attività, ma vorrei si laureasse e diventasse una persona importante, magari nell’ambito della scienza o della medicina, ma alla fine mi andrebbe bene qualsiasi cosa la rendesse veramente felice.
Inoltre pagherei un killer per far fuori Giuseppe!!! Scherzo ovviamente, nn sono in grado di odiarlo, ma spenderei dei soldi per mandarlo in qualche centro di recupero, in fondo è sempre il padre di mia figlia e nn mi tirerei indietro se potessi fare qualcosa di buono per lui, oltretutto se si rimettesse bene potrebbe anche mettere da parte la sua idea di rompermi i coglioni per tutta la vita, ed io potrei evitare di spendere dei soldi per un antifurto con il laser che polverizza gli intrusi, abilmente programmato con la sua foto e l’ordine UCCIDI!Provvederei anche a trovargli un lavoro,ma di sicuro nn gli darei dei soldi, andrebbe ad usarli come ha sempre fatto, comprando schifezze e rimettendosi nei guai, star bene economicamente per lui è deleterio. Il lavoro ovviamente sarebbe all’estero!
Poi credo rimetterei bene la mia yaris piccolo genio,
ma comprerei una moto, l’ho sempre desiderata!!!
Per il resto vivrei come ho sempre fatto, nn modificherei la mia vita in base ai soldi, ovviamente a parte le cose che ho elencato, nessuno vivrebbe nello stesso identico modo di prima, vivrei solo con la consapevolezza che la pagnotta c’è tutti i giorni sicura, che poi è la preoccupazione che fà vivere male tutti quanti, e andrei avanti serena, facendo quello che posso per gli altri, come ho sempre fatto senza un centesimo, continuando ad amare le stesse cose, ad avere le stesse passioni e le stesse aspirazioni, continuando a piangere per i film d’amore e a sognare Keanu Reeves che si toglie le mutande!!!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...