In Sardegna perché…

20 giorni, quest’anno sono stati in tutto 20 giorni tondi tondi.

Non mi voglio soffermare quest’anno sulle cose andate male, o che non mi sono semplicemente andate a genio, perché poi questo significherebbe tenere dei ricordi brutti che andrebbero ad offuscare dei ricordi invece parecchio belli. Quindi con il sorriso posso affermare che, in Sardegna perché… Continue reading “In Sardegna perché…”

Annunci

Le vacanze 2018

Quest’anno le nostre vacanze sono state 2.

Grazie al lavoro che amo e al lavoro di Fra siamo finalmente riusciti a fare la nostra prima vacanza di famiglia 💪🏼

Mica una roba da poco eh, una soddisfazione enorme per tutti 😊

Destinazione amata da me e Fra ovviamente, una città che adoriamo e che volevamo da anni far visitare anche alle bambine: Londra 😍 Continue reading “Le vacanze 2018”

La festa della mamma

E come ogni anno ecco arrivare la Festa della Mamma, quella giornata in cui, a quanto pare, tutti si devono obbligatoriamente ricordare che hai partorito, o che qualcuno ha partorito te.

Io gli auguri da persone come queste nemmeno li vorrei, davvero, che individui. Il mio compagno si ricorda ogni giorno che sono la mamma delle sue figlie, io mi ricordo di mia mamma ogni giorno (NO, non la chiamo ogni giorno, non saprei che dirle), e i regalini me li prendo durante tutto l’anno, perché, sopratutto al piccola, non fa altro che riempirmi di letterine, disegnini, lavoretti vari fatti qui a casa per me, o per il padre, ma per lui molto meno, e ci mancherebbe, l’ho partorita io 😛

Continue reading “La festa della mamma”

Un viaggio che colpisce

Questo fine settimana sono andata a Puianello, dalla mia cara amica e Capogruppo Maria. 🤗🤗

Sono andataper portarle una buona novella, il primo maggio diventerà responsabile. Una bella cosa, una bella promozione, una cosa che in primis ho voluto tanto perché il lavoro ben fatto va ripagato, sempre. 😊

Sono state 36 ore molto belle, passate in un B&B davvero grazioso per pernottare, a Vezzano sul Crostolo. Un bel paesino immerso nel verde e costeggiato da un torrentello con le sue pareti gessose. Uno spettacolo per gli occhi e per l’anima. 😍

Continue reading “Un viaggio che colpisce”

Cambiamenti, quelli importanti.

Che poi niente,
stiamo la maggior parte delle volte a guardare le situazioni che scorrono sotto i nostri occhi ma non è che ci impegniamo poi per creare dei cambiamenti.

Se c’è una cosa che non ci va bene, dovremmo cercare di cambiarla, se poi però vediamo che non c’è via d’uscita dovremmo cercare di dare un segnale in altro modo, non è impossibile, e non è nemmeno possibile continuare a subire una situazione guardando solo al momento presente e non ai futuri danni che ne potrebbero conseguire. Continue reading “Cambiamenti, quelli importanti.”

Il “dopo le varie feste”

Finalmente il periodo festivo è finito. 🎉

Si sì, abbiamo chiuso con la cresima, abbiamo chiuso con Halloween, abbiamo chiuso con le festività fino a Natale.

Quest’anno però farò l’albero. Si, ho deciso. Costruirò il MIO albero 🌲. Non sarà un albero di Natale, ma sarà il mio albero di Yule, e lo addobberò benino. 😍 D’altronde lo hanno tutti in casa, senza saperlo, io lo farò con cognizione di causa.

Di questi giorni di festa mi rimarranno poche cose, e nessuna di queste sono legate alla cerimonia della cresima, mal organizzata, un flop ed una delusione, ma cosa aspettarsi poi. Continue reading “Il “dopo le varie feste””

Belle cose e belle persone

Solitamente non sono particolarmente positiva, anzi, il solitamente è proprio una esagerazione del mio stato di pessimista patologica, faccio le cose ma mi aspetto sempre il peggio. 😅

Poi un giorno il mio Frafra❤️ mi convince ad entrare a lavorare per un marchio che conoscevo da quando ero poco più che una bambina, nel 93, anno in cui mia madre cominciò a lavorare con la Yves Rocher, io avevo 16 anni. Ma i prodotti già li conoscevamo perché mamma li prendeva da quella che poi sarebbe diventata la sua capogruppo (è rivelata anche una stronza patentata se è per questo, ma questa è un’altra storia). Continue reading “Belle cose e belle persone”

Una vita in cambiamento.

C’è una canzone che in questo periodo mi prende in modo particolare.

È una canzone di un duo rumeno che ha partecipato all’Eurovision song contest.

La canzone si chiama Yodel it. Per capire il perché sarebbe il caso di capire il periodo che sto vivendo. E di conoscerne la traduzione ovviamente.

Ci sono stati dei periodi neri, ci sono stati dei periodi in cui mi sono persa, ci sono stati dei periodi in cui avrei voluto mollare tutto, dalla casa alla famiglia, alle figlie, al compagno, alle amicizie, alla vita. Eppure, anche in questi momenti tristi, tutto quello che avrei voluto mollare io, non mi ha mai mollato. Continue reading “Una vita in cambiamento.”

Finalmente il fresco.

E dopo un estate afosa, durante la quale abbiamo passato più giorni chiusi in casa che fuori, finalmente un pochino di pioggia è arrivata a rinfrescare le temperature. 🙏🏼

Inutile dire che aspettavo questo momento circa da fine luglio. Sono state settimane da incubo 😱

È iniziato settembre, e per molti, come per me, settembre è una specie di capodanno, il momento in cui tutto ricomincia dopo la pausa estiva, il mese in cui sembra che tutti i buoni propositi si possano riprendere in mano, il momento in cui tutto si può ricominciare. Sarà perché riprendono le scuole, tanti tornano al lavoro, le ferie per lo più sono terminate, tornano il fresco e la pioggia, insomma, una specie di elettroshock dopo il letargo estivo 🌞🌞 Continue reading “Finalmente il fresco.”

Blog su WordPress.com.

Su ↑